Quotidiano di eventi e tempo libero

La scrittrice Silvana De Mari vince con "Hania" il Premio Ceppo per l’Infanzia, una mostra

Martedì 15 marzo - PISTOIA - Con Hania la scrittrice Silvana De Mari vince il Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza - Una mostra alla San Giorgio per festeggiare i 10 anni Parte il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi

La Giuria letteraria del 60° Premio Internazionale Ceppo Pistoia, nella decima edizione del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’adolescenza, ha deciso di assegnare il riconoscimento alla scrittrice Silvana De Mari, per il romanzo Hania, il Guerriero di Luce, pubblicato da Giunti Editore.
I temi cari all'autrice sono complessi e scomodi. Elfi, nani, orchi, draghi e umani diventano uno strumento, magico ed efficace, per parlare di ingiustizie, persecuzioni, discriminazioni, ribellioni in forma di favola, e per sottolineare l'importanza di valori come la lealtà, il coraggio e la cavalleria nella lotta costante tra bene e male.
Uscito a settembre 2015, il romanzo per ragazzi non vietato agli adulti è diventato subito un grande successo e sono già state previste traduzioni in diverse lingue. Come scrive la scrittrice stessa nella Ceppo Ragazzi Lecture: “Hania nasce chiusa in un silenzio totale e nell’odio per il mondo che ha il compito di annientare. Ha una conoscenza totale della realtà e del linguaggio, ma le mancano le parole amore, amicizia, allegria e compassione, che per lei sono solo suoni. La compassione materna di sua madre salva la sua vita, e la potenza virile delle narrazioni del Cavaliere di Luce salva la sua anima, perché lei ha un’anima, all’inizio minuscola, che poi cresce e si fortifica e dà rami e frutti, come un albero di melograno nato da un unico grano seminato nel deserto.”

Il Premio rientra nella 60° edizione del Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia, che si svolgerà fra febbraio e marzo 2016 con importanti novità per festeggiare i sessant’anni di vita. La cerimonia di consegna del Premio alla De Mari si terrà il 15 marzo.
Per l’occasione Silvana De Mari terrà presso l’auditorium Tiziano Terzani della Biblioteca San Giorgio di Pistoia la quarta delle Ceppo Ragazzi Lectures, “La letteratura fantastica, primo patrimonio dell’umanità”, a cura del poeta e critico Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente della Giura e direttore artistico del Ceppo) e Ilaria Tagliaferri (giurata del Ceppo e coordinatrice del Ceppo Ragazzi). Per promuovere la letteratura per ragazzi, Silvana de Mari ha scritto un vero e proprio Decalogo sul fantasy, attraverso le parole chiave di questo genere letterario tanto amato dai ragazzi. La lectio sarà consegnata in anteprima sulla sua presentazione e pubblicazione agli insegnanti che aderiranno al Premio Ceppo Ragazzi, alcuni dei quali (vincitori delle passate edizioni del Premio con i loro ragazzi) ieri hanno già aderito e perciò hanno già ritirato copie dei libri della De Mari presso la Biblioteca San Giorgio, messi a disposizione delle case editrici Giunti e Salani.

Il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi 11-16
Agli incontri di marzo con la scrittrice saranno presenti gli studenti delle scuole secondarie di 1^ (classi 1-2-3) e secondo 2^ grado (classi 1-2) che dialogheranno con Silvana De Mari. Sempre al Terzani, verranno premiati gli studenti partecipanti al Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi con le migliori recensioni, scritte e multimediali, su alcuni libri di Silvana De Mari e sui classici da lei consigliati. Silvana De Mari stessa sceglierà, insieme all'Accademia del Ceppo, le migliori recensioni da premiare e intratterrà con i ragazzi un dialogo sulla sua opera e sul valore dei classici da lei proposti.
C’è tempo fino al 20 gennaio per iscriversi, scrivendo a cepporagazzi@gmail.com. Possono partecipare i ragazzi delle scuole secondarie di primo e di secondo grado (classi prima e seconda) della Provincia di Pistoia. Per saperne di più: www.facebook.com/cepporagazzi.

Sostenitori
Il Premio Ceppo per l’infanzia e l’adolescenza si avvale della collaborazione del Comune di Pistoia e della Biblioteca San Giorgio. La lectio sarà poi letta dalla scrittrice alla Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna 2016, in collaborazione con Giunti Editore e con la rivista LiBeR, che ne pubblicherà il testo.
Il Premio Ceppo per l'Infanzia e l'Adolescenza e il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi hanno il sostegno di Banca di Pistoia - Credito cooperativo, Giorgio Tesi Group e Fondazione Giorgio Tesi Onlus, CONAD Tirreno. I ragazzi vinceranno premi in buoni libro da spendere alla Libreria Giunti al Punto di Pistoia.

Silvana De Mari
Silvana De Mari è nata nel 1953 in provincia di Caserta e vive a Torino, è specializzata in chirurgia generale e in psicologia cognitiva, ha praticato la professione di chirurgo in Italia e in Africa e attualmente si occupa di psicoterapia. Non si definisce una scrittrice, ma un medico che scrive. E scrive libri fantasy di straordinario successo internazionale. La saga degli ultimi - che comincia nel 2004 con L'ultimo elfo (Salani), un piccolo Elfo emarginato come "diverso" che potrebbe essere l'ultimo della sua specie, e si conclude nel 2012 con L'ultima profezia del mondo degli uomini - L'Epilogo (Fanucci) – l’ha consacrata tra gli autori italiani per ragazzi più diffusi nel mondo. Silvana De Mari aggiunge un altro tassello alla grande serie nel 2011, con Io mi chiamo Yorsh (Fanucci), e fa un balzo indietro con un prequel che introduce il mitico personaggio Yorsh, da cui tutto il ciclo ha inizio.
La produzione letteraria di Silvana De Mari comprende tra l'altro i racconti L'ultima stella a destra della luna (Salani, 2000), il suo primo libro per ragazzi, Il gatto dagli occhi d’oro (Giunti, 2014), che tratta il tema dell'infibulazione, e i saggi Il drago come realtà (Salani, 2007), sulla letteratura fantastica e La realtà dell'orco (Lindau, 2012) sulla storia degli ultimi due secoli vista attraverso la letteratura fantastica. Il suo ultimo libro è il primo della trilogia Hania, e si intitola Il cavaliere di luce (Giunti, 2015), che ha anch’esso un prequel: Hania, il regno delle tigri bianche (Giunti, 2015).
I suoi libri sono tradotti in una ventina di lingue e hanno ricevuto premi importanti. Il suo sito internet è: www.silvanademari.com

I libri da recensire
Sono stati proposti ai ragazzi, per elaborare recensioni scritte e multimediali, i seguenti volumi.
Di Silvana De Mari: Hania. Il cavaliere di luce (Giunti, 2015), L’ultimo elfo (Salani, 2004), Il gatto dagli occhi d’oro (Giunti, 2014).
Silvana De Mari ha inoltre proposto alcuni classici: Il signore degli anelli (Bompiani, 2014), Cronache di Narnia (Mondadori, 2014), Peter Pan nell’Isola che non c’è, traduzione di Elda Bossi (Giunti, 2009).

Una mostra per festeggiare 10 anni di attenzione alla letteratura per ragazzi
In occasione del decimo compleanno del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza, la Biblioteca San Giorgio ospiterà una mostra che ripercorrerà la storia del Premio, collegato anche al Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi. Il Premio a uno scrittore per ragazzi è nato infatti nel 2007, e la mostra ripercorrerà gli autori e le autrici che ne sono stati protagonisti con i loro libri, Ennio Cavalli, Donatella Ziliotto, Pietro Formentini, Roberto Denti, Lucia Tumiati, Erminia Dell’Oro, Guido Sgardoli, Roberto Mussapi, Helga Schneider. Alla mostra sarà collegata una bibliografia di libri degli autori premiati e dei classici da loro consigliati.

La Giuria Letteraria del 60° Premio Internazionale del Ceppo
Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente), Alberto Bertoni, Martha Canfield, Benedetta Centovalli, Milo De Angelis, Giuliano Livi, Fulvio Paloscia, Ilaria Tagliaferri, Ignazio Tarantino, Francesco Dreoni (segretario).

Cronologia dell’Accademia e del Premio Ceppo
1954-1956 Fondazione dell’Accademia Pistoiese del Ceppo da parte di Vittorio Brachi (presidente onorario dell’Accademia del Ceppo): numerose iniziative culturali, premi letterari e giornalistici, convegni, spettacoli, conferenze, mostre d’arte, pubblicazioni. Nel 1955 nasce il Premio letterario Ceppo, istituito su proposta di Vittorio Brachi, Silvano Gestri, Fabrizio Rafanelli e Nardino Nardini. Giurati illustri del premio sono stati: Carlo Bo, Geno Pampaloni, Luigi Baldacci, Margherita Guidacci, Mario Luzi, Piero Bigongiari, Carlo Betocchi, Nicola Lisi, Leone Piccioni, Giulio Cattaneo, Adelia Noferi. La prima edizione è del 1956, dedicata solo al racconto, il premio sarà poi dalla XII edizione dedicato ad anni alterni alla poesia e al racconto.
1997 In occasione della 40° edizione il premio letterario nazionale Ceppo Pistoia ha la sua prima storicizzazione con il volume a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi “Il Tempo Ceppo” edito da Giunti Editore. La Giuria dei lettori diventa Giuria dei Giovani Lettori e iniziano gli incontri fra gli studenti e gli scrittori.
2006-2015 Giuliano Livi diventa presidente dell'Accademia del Ceppo e Paolo Fabrizio Iacuzzi direttore artistico e presidente del premio. Inizia la prima edizione della manifestazione culturale "Il Tempo del Ceppo”. Vengono istituiti il Premio Selezione Ceppo per tre autori che ogni anno concorrono al Premio Ceppo, il Premio Ceppo per l’infanzia e l’adolescenza, il Premio Ceppo Natura, il Premio Ceppo Internazionale Piero Bigongiari, il Premio Ceppo Under 35 Luca Giachi. All’interno del Progetto educativo Lettori Uniti del Ceppo viene istituito il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi. L'albo d'oro del premio è consultabile nel sito www.iltempodelceppo.it. Per seguire il Ceppo in tempo reale: www.facebook.com/iltempodelceppo.

 

La Scheda