Quotidiano di eventi e tempo libero

4 maggio 2019 "Alone" e "Manuale d'amore" al MU.BI. a Monsummano Terme

Dal 4 al 20 maggio la città di Monsummano Terme propone un ricco cartellone lungo diciassette giorni fatto di spettacoli, laboratori e incontri costruiti per la comunità con la comunità. E' tutto pronto per la prima edizione dell'Abc Festival che vedrà Monsummano Terme (Pistoia) capitale della cultura partecipata, diretto da Rosanna Magrini e organizzato dall'Associazione Culturale "Mimesis".

Si inizia il 4 maggio2019 con i primi appuntamenti che vedono le scuole e le associazioni protagoniste.

Alle ore 16 è prevista la proiezione del cortometraggio dal titolo “Alone” diretto da Luca Ferrante, con la collaborazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi e degli Istituti Comprensivi “A. Caponnetto” e “ W. Iozzelli”, al termine del quale seguirà il dibattito sul tema del bullismo con l'autore e i protagonisti.

Tutto nasce dai laboratori di teatro che i ragazzi dell’Argine fanno da anni nelle scuole di ogni ordine e grado, a partire dalla ricerca di un modo per raccontare gli anni della scuola attraverso le parole dei ragazzi: dopo molto ascolto si comincia a scrivere. Uno spettacolo da vedere insieme, genitori e figli per conoscersi meglio e ridere delle nostre manie e delle nostre paure.

Ingresso gratuito.

Alle ore 21 , sempre al MU.BI., al secondo piano dello spazio polivalente del Museo, andrà in scena “Manuale d'amore. Il tempo dell'attesa”, uno spettacolo dei "nonni della comunità", in collaborazione con l'Accademia Musicale della Valdinievole e il contributo del professore Giampiero Giampieri.

"Come nasceva un amore qualche decennio fa? Come ci si corteggiava? Quali erano i luoghi di incontro? Nell'epoca della tecnologia, in cui tutto si consuma velocemente, abbiamo provato a recuperare i tempi, le frasi, i gesti di un tempo, per riflettere sulle relazioni e sull'amore oggi. - Spiega Rosanna Magrini, direttrice del festival - "Riscoprire e ricordare l’amore prima dell’arrivo di internet, quando ancora ci si conquistava lentamente, con gli sguardi, le lettere d’amore, gli inviti ai balli e si passavano molti giorni ad aspettare..."

Ingresso gratuito.

Info e prenotazioni : tel. 391 1861269

info@mimesis-cultura.org

La Scheda